Le ottime performance degli ultimi 10 anni sono frutto del processo, avviato nel 2003, di profonda evoluzione di Mediobanca che ha trasformato il gruppo da holding di partecipazione a operatore finanziario altamente specializzato.

(€MLN) GIU12 GIU13 GIU14 GIU15 GIU16 GIU17 GIU18 GIU19 GIU20 GIU21
MARGINE DI INTERESSE 1070 1028 1087 1143 1207 1288 1359 1396 1442 1415
PROVENTI DI TESORERIA 267 200 45 207 133 121 157 197 136 197
COMMISSIONI 484 410 424 472 450 523 622 611 630 745
VAL. EQUITY METHOD 170 -10 264 224 257 264 280 321 304 272
TOTALE RICAVI 1990 1628 1819 2045 2047 2196 2419 2525 2513 2628
COSTI AMMINISTRATIVI -789 -752 -791 -847 -892 -1024 -1115 -1162 -1189 -1238
RETTIFICHE SU CREDITI -468 -507 -736 -533 -419 -317 -247 -223 -375 -249
MARGINE OPERATIVO 732 370 292 666 736 855 1057 1140 949 1142
ALTRI PROVENTI (ONERI) -526 -392 209 92 1 59 39 -56 -154 -37
RISULTATO ANTE IMPOSTE 206 -23 501 757 736 914 1096 1084 795 1104
RISULTATO NETTO 81 -176 465 590 605 750 864 823 600 808
COSTO DEL RISCHIO (PB) 129 145 230 168 124 87 62 52 82 52
INDICE COSTI/RICAVI (%) 40 43 46 41 44 47 46 46 47 47
DIPENDENTI 3506 3505 3570 3790 4036 4798 4717 4805 4920 4921

(€MLN) GIU12 GIU13 GIU14 GIU15 GIU16 GIU17 GIU18 GIU19 GIU20 GIU21
MARGINE DI INTERESSE 1070 1028 1087 1143 1207 1288 1359 1396 1442 1415
PROVENTI DI TESORERIA 267 200 45 207 133 121 157 197 136 197
COMMISSIONI 484 410 424 472 450 523 622 611 630 745
VAL. EQUITY METHOD 170 -10 264 224 257 264 280 321 304 272
TOTALE RICAVI 1990 1628 1819 2045 2047 2196 2419 2525 2513 2628
COSTI AMMINISTRATIVI -789 -752 -791 -847 -892 -1024 -1115 -1162 -1189 -1238
RETTIFICHE SU CREDITI -468 -507 -736 -533 -419 -317 -247 -223 -375 -249
MARGINE OPERATIVO 732 370 292 666 736 855 1057 1140 949 1142
ALTRI PROVENTI (ONERI) -526 -392 209 92 1 59 39 -56 -154 -37
RISULTATO ANTE IMPOSTE 206 -23 501 757 736 914 1096 1084 795 1104
RISULTATO NETTO 81 -176 465 590 605 750 864 823 600 808
COSTO DEL RISCHIO (PB) 129 145 230 168 124 87 62 52 82 52
INDICE COSTI/RICAVI (%) 40 43 46 41 44 47 46 46 47 47
DIPENDENTI 3506 3505 3570 3790 4036 4798 4717 4805 4920 4921

    

  GIU12 GIU13 GIU14 GIU15 GIU16 GIU17 GIU18 GIU19 GIU20 GIU21
TESORERIA E TITOLI AL FV 22211 21743 19789 14777 16322 16455 13327 12759 13760 14418
PARTECIPAZIONI 3165 2587 2871 3411 3163 3037 3211 3260 3205 3703
CREDITI ALLA CLIENTELA 26310 33455 30552 32890 34739 38191 41128 44394 46685 48414
PROVVISTA 55788 51288 45834 42711 46658 49121 46893 51393 54917 56156
PATRIMONIO NETTO 6419 7017 7373 8169 8922 9192 9732 9899 9740 11101
ATTIVITA' DI RISCHIO PONDERATE 55161 52373 58744 59577 53862 52709 47363 46310 48030 47159
INDICE CTI (%) 11,5 11,7 11,1 12 12,1 13,3 14,2 14,1 16,1 16,3

 

  GIU12 GIU13 GIU14 GIU15 GIU16 GIU17 GIU18 GIU19 GIU20 GIU21
TESORERIA E TITOLI AL FV 22211 21743 19789 14777 16322 16455 13327 12759 13760 14418
PARTECIPAZIONI 3165 2587 2871 3411 3163 3037 3211 3260 3205 3703
CREDITI ALLA CLIENTELA 26310 33455 30552 32890 34739 38191 41128 44394 46685 48414
PROVVISTA 55788 51288 45834 42711 46658 49121 46893 51393 54917 56156
PATRIMONIO NETTO 6419 7017 7373 8169 8922 9192 9732 9899 9740 11101
ATTIVITA' DI RISCHIO PONDERATE 55161 52373 58744 59577 53862 52709 47363 46310 48030 47159
INDICE CTI (%) 11,5 11,7 11,1 12 12,1 13,3 14,2 14,1 16,1 16,3

 

  • Il margine di interesse in stabile crescita e crescente diversificazione nell’ultimo decennio, rappresenta il ~55% dei ricavi, lecommissioni ~30%, e il residuo ~15% da principal investing (AG) e proventi netti di tesoreria
  • La diversificazione retail/corporate è significativamente migliorata: la quota retail è cresciuta oltre il 60% dei ricavi di Gruppo
  • Il contributo delle commissioni è cresciuto dal 22% al 28%, supportato in particolar modo dalla dinamica dei ricavi del WM

 (*) La parte Retail include mutui, private banking e credito al consumo; la parte Corporate include WB e leasing
% calcolate sulla base delle grandezze per divisione, al lordo delle poste infragruppo

P20 RicaviGruppo
  • Impieghi: Corporate/retail rappresentano ora ~ 45%/ ~ 55% del totale di Gruppo
  • Gli impieghi verso retail sono cresciuti costantemente, mentre gli impieghi corporate hanno sofferto la crisi dei debiti sovrani el’eccesso di liquidità del mercato
  • La contribuzione del retail alla raccolta è ora complessivamente pari al 55% del totale, con prevalenza di depositi

Impieghi: il retail include mutui, private banking e credito al consumo – il corporate include l’wholesale e il leasing
Raccolta: il retail include i depositi di CheBanca! e del Private banking, le obbligazioni MB collocate a investitori retail – l’istituzionale include le obbligazioni MB collocate ad investitori istituzionali, l’interbancario, BCE e altro

P21 EvoluzioneStrutturaPatrimoniale
  • Dalla creazione della divisione Wealth Management nel 2016 le TFA sono duplicate da €32mld a €71mld (5YCAGR: +18%)
  • Ricavi a basso assorbimento di capitale1 raddoppiati e oggi pari a più del30% dei ricavi di Gruppo
  • Trend di crescita continua del libro impieghi, oggi pari ad ~€50mld (5YCAGR: +7%), con density decrescente (RWA/totale attivo) all’ottimizzazione dell’assorbimento di capitale

Ricavi a basso assorbimento di capitale: ricavi WM (margine di interesse + commissioni) + commissioni CIB (escl. Lending e Specialty Finance)

P21 ImpieghiPerDivisione
P22 Indici

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.

è per il risparmio energetico

Questa schermata consente al tuo monitor di consumare meno energia quando il computer resta inattivo.

Per riprendere la navigazione ti basterà muovere il mouse.